Meeting Punto. it

Pubblicato il 18 aprile 2012
No comments yet
Meeting Punto. it

Videocommunity partecipa a Meeting Punto. it “Le italie digitali fanno il punto” il 18 -19 – 20 aprile 2012, a Bologna.

FEBBRE GIALLA

Pubblicato il 10 novembre 2011
No comments yet
FEBBRE GIALLA

sabato 12 novembre – ore 21:30
VIDEOCOMMUNITY e AMNC Associazione Museo Nazionale del Cinema
sono liete di invitarvi
alla proiezione del film “FEBBRE GIALLA” il film-documentario sui fan di Valentino Rossi.

Cecchi Point – via Cecchi, 17 TORINO

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

Il film, scritto e diretto da Gianni del Corral, è nato con l’intento di raccogliere fondi da destinare all’associazione Baby-Xitter di Torino per la realizzazione di CASAGIOCO, una struttura ludica aperta a tutti i bambini, disabili e non.

Il documentario accompagna lo spettatore, attraverso il volto di Daniele Savoca, in un viaggio alla scoperta dei fan del 9 volte Campione del Mondo, raccontato nei suoi aspetti più sconosciuti e umani. Curiosità, aneddoti, follie e momenti toccanti si susseguono lungo la narrazione, in un mix di finzione e realtà raccontato con un linguaggio apparentemente semplice, ma che arriva dritto nell’animo dello spettatore. Nel film compaiono alcuni volti noti come Guido Meda, Filippo Preziosi e Sergio Sgrilli, oltre a Flavio Fratesi e Rino Salucci, anime e pilastri del fan club; le location sono molteplici e spaziano da Tavullia a Bologna, da Cattolica al Mugello, da Milano a Borgo Panigale fino a Torino; splendida cornice per le immagini finali del documentario. Tra le musiche originali spiccano quelle di Mauro Tononi, imitatore ufficiale di Valentino consacrato al Chiambretti Night.
Il film è stato prodotto da L’Emotion Picture in collaborazione con l’Associazione Baby-Xitter; hanno partecipato al progetto l’Official Fan Club Valentino Rossi di Tavullia, la Ducati, la Dorna che ha concesso i diritti sulle immagini di repertorio e Mediaset che le ha messe a disposizione.

FRONTERA

Pubblicato il 10 novembre 2011
No comments yet
FRONTERA

Sabato 12 novembre alle 21 in Strada del Fortino 20B Torino presso la sede di Videocommunity, Prove aperte di “Frontera”

Uno spettacolo teatrale prodotto da Urzene – poesia in azione in collaborazione con Sur – Società Umane Resistenti

testi di Salvatore Smedile
regia di Alberto Valente

in scena:
Fulvio Ferrario
Gianluca Vigone
Giulia Gallo
Letizia Leardini
Alberto Valente

Nel 2009 le associazioni Urzene e Sur, spinte ad interessi comuni, hanno iniziato a pensare alla produzione di uno spettacolo che potesse essere strumento di sensibilità sulla questione Juarez .
Nel 2010, uscito il volume Ciudad Juárez. La violenza sulle donne in America Latina, l’impunità, la resistenza delle Madri (a cura di Silvia Giletti Benso e Laura Silvestri, Franco Angeli, Milano 2010), hanno promosso incontri e discussioni in varie associazioni, tra cui Libera, biblioteche, circoli culturali tra cui il Circolo dei Lettori di Torino e Almamater. Nel mese di maggio l’iniziativa è stata portata anche agli studenti del Liceo Classico Gioberti.
Il format prevedeva una performance-spattacolo o la lettura di alcune poesie, la visione di un video-documentario, di un video in cui scorrono alcuni disegni di Alberto Valente. Da questo percorso è nato lo spettacolo Frontera.
Lo spettacolo, diviso in cinque quadri, racconta la violenza sulle donne e alcuni momenti di vita quotidiana di Juárez relativi al narcotraffico.
In scena si alternano attori e performers che si fanno portavoce delle donne vittime, dei narcotrafficanti e dei consumatori di droga. Lo spettacolo è un intreccio di racconto, poesia ed espressione corporea; in alcuni casi gli attori interagiscono tra loro in vere e proprie scene, in altri compiono azioni e recitano poesie che simboleggiano, sottolineano stati d’animo e situazioni legate alla violenza.
È solo a partire dalle sparizioni di Juárez che si è iniziato a parlare di femminicidi. L’antropologa Rita Laura Segato interpreta i femminicidi come un sistema di comunicazione in cui circolano messaggi emanati in codice: “Nella lingua del femminicidio, il corpo femminile significa anche territorio… Quando insemina il territorio-corpo della donna, la sessualità riversata su di esso esprime la pura volontà di potenza addomesticatrice”.
La domanda primaria che ci si pone come operatori di teatro riguarda il tipo di contributo che si può dare davanti ad una simile efferatezza. Lo scopo di un’opera teatrale è far rivivere in loco il dramma, incontrare la violenza senza elucubrazioni intellettuali. Il Sudamerica è il nostro Sud con le sue mafie, i suoi codici d’onore, le sue illegalità sovrane che fanno e dispongono senza limiti. La Frontiera fisica (il fiume che divide il Messico dall’America, Juárez, una delle città più insicure al mondo da El Paso, una delle più sicure d’America) è la frontiera dell’umano.
Nello spettacolo c’è un personaggio che interpreta una donna logora di aspettare che il sogno americano diventi realtà. Anche lei nasconde nei suoi silenzi soprusi e misfatti mitigati dall’indifferenza generale.
I quadri dello spettacolo prendono ispirazione e si contaminano con la graphic novel Frontera di Alberto Valente e Salvatore Smedile in uscita mensilmente sul web magazine Nulladiessinelinea (www.nulladiessinelinea.wordpress.com).

Urzene – poesia in azione, (dal tedesco ur: primordiale e szene: scena) è un’ associazione che utilizza il teatro e la scrittura come strumenti di consapevolezza e di cambiamento negli ambiti dell’educazione ambientale, della riqualifica del territorio, della memoria e della diversa abilità.
Urzene ha realizzato spettacoli sulla memoria (Storie di libertà), sui consumi (Konzum) e ha al suo attivo un’esperienza decennale con la diversa abilità (Trilogia dell’eroe).
Dal 2008 coordina e redige la rivista on line Nulladiessinelinea

“GONE BABY GONE” (2007) di Ben Affleck

Pubblicato il 2 novembre 2011
No comments yet
“GONE BABY GONE” (2007) di Ben Affleck

L’Associazione Museo Nazionale del Cinema e l’Associazione Videocommunity sono liete di invitarvi al prossimo appuntamento cinematografico organizzato presso il nuovo spazio cittadino del Cecchi Point – Hub Multiculturale

“GONE BABY GONE” (2007) di Ben Affleck.
GIOVEDI’ 3 NOVEMBRE 2011, ore 21,30
CECCHI POINT, Via Cecchi 17, Torino
INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI

A tutti gli spettatori che interverranno alla proiezione verrà donata una
pubblicazione cinematografica dell’AMNC.

IL FILM
“Gone Baby Gone” (2007, 114′) di Ben Affleck.
Con Casey Affleck, Michelle Monaghan, Morgan Freeman, Ed Harris.

Un esordio sorprendente alla regia, nel quale Affleck maneggia il romanzo di
Dennis Lehane, adattandolo, senza sminuirne la complessità, con uno stile
asciutto ed una capacità di scelta e gestione degli attori notevole. Il film
offre uno sguardo lucido e spietato sul baratro invisibile che divide la
legge dalla giustizia.
La proiezione sarà introdotta da Andrea Mattacheo
(Gli Ultracorpi – Dams di Torino).

SAVE THE DATE!

Vi ricordiamo i prossimi Appuntamenti CINEMA ad ingresso libero presso il
Cecchi Point curati da Videocommunity in sinergia con l’Associazione Museo
Nazionale del Cinema:

– SABATO 12 NOVEMBRE 2011, ore 21,30
Anteprima del film “FEBBRE GIALLA” di Gianni Del Corral
in collaborazione con ‘Associazione Baby-Xitter

– DOMENICA 20 NOVEMBRE 2011, ore 21,30
Proiezione Aspettando il Premio Maria Adriana Prolo alla Carriera 2011

Dal 5 al 9 settembre inaugurazione Cecchi Point

Pubblicato il 26 settembre 2011
No comments yet
Dal 5 al 9 settembre inaugurazione Cecchi Point

Eventi Videocommunity

Sab 8 ottobre
ore 18.30: Tavola rotonda: FARE CINEMA A BASSO COSTO, a cura di Videocommunity. Dibattito e riflessione  su come il Cecchi Point può essere risorsa per persone, gruppi e associazioni che a Torino producono o distribuiscono il cinema indipendente.
Dom 9 ottobre
Ore 21.30 Proiezione del cortometraggio ANNA E MAIA. Prodotto da Videocommunity, con il contributo della Fondazione CRT. Verrà a seguito proiettato anche il backstage realizzato con il contributo della Città di Torino – Assessorato alle Politiche di Integrazione e della Fondazione Compagnia di San Paolo, nell’ambito del progetto TORINO CRESCE PLURALE. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con le associazioni AR.CO.TE. Onlus e Il Campanile Onlus.

WebTV: diritti e doveri

Pubblicato il 17 febbraio 2011
No comments yet
WebTV: diritti e doveri

Il fenomeno web tv è esploso in tutta Italia ed anche in Piemonte. L’accesso facilitato ai nuovi media fa crescere il numero di giovani, cittadini, associazioni e imprese interessate a partecipare in maniera attiva ai processi di Comunicazione, realizzando e diffondendo in forma diretta i propri contenuti. Come per ogni settore, l’evoluzione dall’approccio amatoriale a quello professionale, passa attraverso la conoscenza e la consapevolezza di regole condivise.

Nell’ambito del Piemonte Movie gLocal Film Festival 2011

In collaborazione con FEMI
Videocommunity

Organizza e promuove

WebTV: diritti e doveri
gli aspetti giuridici della diffusione di contenuti audiovisivi in rete

Seminario a numero chiuso
venerdì 4 marzo – ore 15 – 18
NewMediaCenter
Strada del Fortino 20b  Torino

Intervengono:
Sergio Fergnachino, (Videocommunity)
Franco G. Ferrero (FEMI – Federazione italiana delle Micro web tv)
Avv. Guido Scorza (Istituto per le Politiche dell’Innovazione)
Pietro Giola (Machiavelli Music Publishing)
a seguire verrà dato ampio spazio alle domande dal pubblico.

FEMI
La Femi coinvolge tutti i micro canali online creati da cittadini videomaker per passione. Organizza incontri formativi con esperti e addetti ai lavori, incentiva scambi culturali e gemellaggi anche con micro web tv estere, fornisce consulenza legale e tecnica sui temi del digitale e del diritto d’autore, promuove partnership e accordi con terze parti istituzioni ed editori pubblici e privati, realizza piattaforme comuni arrivando a creare la prima syndacation italiana di micro web tv.

Il seminario è aperto a max 50 partecipanti.
Iscrizione obbligatoria e gratuita per tutti i soci Videocommunity
Compila e invia il modulo di iscrizione

Nome e Cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono (facoltativo)

captcha


La quota associativa verrà regolarizzata prima del seminario.

Proiezione del cortometraggio Anna e Maya

Pubblicato il 12 gennaio 2011
No comments yet
Proiezione del cortometraggio Anna e Maya

Carissime/i, Videocommunity è lieta di invitarvi
Venerdi 14 gennaio alle ore 17.00 presso il Cineporto in Via Cagliari 42 a Torino
alla presentazione e proiezione del cortometraggio
Anna e Maya

Il cortometraggio è il frutto di un percorso progettuale intitolato Dalla parola alla luce, che ha coinvolto 15 giovani nell’ideazione e scrittura del soggetto e in seguito messi a confronto con il lavoro di professionisti del cinema che passo dopo passo hanno trasformato la loro idea in un film.

Alla proiezione saranno presenti Andrea Serafini e Sergio Fergnachino, autori e conduttori del progetto.

Il progetto Dalla Parola alla luce è stato realizzato con il contributo del Bando Lumiere della Fondazione CRT

Siete pregati di accorrere numerosi e con i vestiti della festa.

Butterfly Europe is ready to fly. Follow us online!

Pubblicato il 12 gennaio 2011
No comments yet
Butterfly Europe is ready to fly. Follow us online!

LIVE STREAMING

“Butterfly Europe : when social media and networks make the European Public Opinion”

12.01.2011, Eurocities, Square du Meeûs 1, Bruxelles 15.30-19.30 (followed by a cocktail)

Registration for the event is closed. Thanks to all the people who have shown their interest into our initiative. Due to the high number of registrations, we will set up an online webstreaming of the event. We will be online since 15.30 on this website. Send us your tweets to the #BflyEU hashtag.

G2TV – Conferenza Stampa

Pubblicato il 29 novembre 2010
No comments yet
G2TV – Conferenza Stampa

UNA TV PER LE COMUNITA’


Giovedì 2 dicembre ore 11 Videocommunity New Media Center Strada del Fortino, 20/B, Torino
La S.V. è invitata alla conferenza stampa che si terrà a Torino presso Videocommunity New Media Center, Str. Del Fortino,20/B, Torino
per la presentazione di G2TV la web tv delle seconde generazioni. Saranno anche presentati due format televisivi ambientati a Torino “In Piazza si Impara” e “Noi Siamo Qui”
che andranno in onda in esclusiva su Babel, il nuovo canale SKY che racconta “Tutti i colori dell’Italia”.
Intervengono Ilda Curti (Città di Torino – Assessore alle Politiche per l’integrazione), Marta Levi (Città di Torino – Assessore alle Politiche Giovanili), Maurizio Nada (Associazione Focus), Claudio Scotto Di Carlo (direttore del canale Babel) Massimo Arvat (produttore – Zenit Arti Audiovisive), Davide Tosco (regista).
Segue aperitivo multietnico proposto dall’Associazione di donne straniere Nauhal

Create&Share Youth Exchange Torino Italy 6-14 November 2010

Pubblicato il 23 novembre 2010
No comments yet
Create&Share Youth Exchange Torino Italy 6-14 November 2010

The international exchange Create and Share took place from the 6th to the 14th November 2010. Over 40 participants aged 14 to 21 from 5 European countries spent nine days together in Torino, working on issues like Media and Identity, Democracyy and the European Union, Digital Media as a Tool for Social Inclusion and Active Citizenship.
Twelve videos in a variety of genres – animation, documentary and fiction – were produced by the young participants during the exchange, you can watch these on the You Tube Channel of Videocommunity.
We want to thank everybody: Participants, Trainers, Youth Leaders, Organizers, for their hard work, passion and dedication that made the exchange successful.
We also want to thank the Italian Agency of the Youth in Action Programme, our private Donor Compagnia di San Paolo and the Torino City Council that generously contributed to the funding of Create and Share 2010.

createandshare blog

Create&Share Youth Exchange Torino Italy 6-14 November 2010


Pubblicato il 28 ottobre 2010
No comments yet
Create&Share Youth Exchange Torino Italy 6-14 November 2010


Fostering young people active EU citizenship and fighting social exclusion in the age of digital natives by means of an efficient production and distribution of digital contents on the web 2.0.

The international exchange will be hosted by the fully equipped media centre of Laboratorio dell’Immagine in the Mirafiori area of Torino and in the Videocommunity New Media Centre in the Porta Palazzo area. The aim of the exchange is empowering young people and inspiring them to create and distribute meaningful digital media on issues important to them, so that they that can have an impact on their community. Over forty participants aged 16 to 25 from Italy, Belgium, Ireland, Finland, Norway, Poland and Bosnia and Herzegovina will work together exploring issues such as Identity and Active Citizenship; Ethical use of Media to Foster a Sense of Global Solidarity and Fight Social Exclusion; Threats & Opportunities of the Web 2.0. The participants will explore and develop their creative, social and cultural potential by means of non formal and informal learning methodologies. They will learn how to use simple digital tools, such as mobile videophones, still cameras and small videocameras to create digital media that tackle issues relevant to themselves, their community and the European Union. Furthermore, they will understand the importance of planning a proper distribution strategy so that the media can be shared in a virtual community made of the social networking and video sharing sites widely used by most young people in Europe and the World. All participants will receive a certificate of participation to the exchange.

For any additional information please contact:

Andrea Serafini
Coordinator EmpowerMediaNetwork
andrea.serafini9@gmail.com
tel +347 7507961

G2TV – l’Antenna delle seconde generazioni

Pubblicato il 14 settembre 2010
No comments yet
G2TV – l’Antenna delle seconde generazioni

La chiusura del bando G2TV è spostata a venerdì 22 ottobre 2010

Hai meno di 30 anni ?
Sei interessata o interessato al video-giornalismo?

Hai delle competenze o Ti piacerebbe acquisirle come redattore web, video reporter, tecnico audio e video, operatore di ripresa, addetto al montaggio e all’editing?

Sei di cittadinanza o madrelingua cinese, romena, marocchina, tunisina, russa, moldava, albanese, peruviana. sudamericana o italiana? Entra a far parte della redazione di G2 TV, la Web Tv delle Seconde Generazioni.

Sono richieste serietà, disponibilità e iniziativa. È previsto un impegno part-time con la possibilità di rimborso  come collaboratori occasionali.
 Per partecipare è necessario compilare il form e inviare tutti i dati richiesti. I giovani  selezionati  formeranno una redazione giornalistica e seguiranno un percorso formativo sul videoreportage e sulle tecniche di narrazione, tenuto da professionisti nel campo della tv, del giornalismo e dei new media. La redazione avrà sede presso il New Media Center in Strada del Fortino 20/b, gestito dall’Associazione Videocommunity.

PER PARTECIPARE

1) Scarica la presentazione del progetto (file PDF)

2) scrivi la tua idea di notizia che riguardi il quartiere o la tua comunità

3) inviaci un link con un video fatto da Te e caricato su un sito di video-sharing come YouTube, DailyMotion, MySpaceTv, GoogleVideo o un link con un video preso dalla rete che rappresenti la tua idea di fare notizia


4) Nome e Cognome

E-mail

5) Curriculum vitae (data di nascita obbligatoria-max 10 righe)

6) foto

Codice di sicurezza
captcha

Acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003, i dati non verranno forniti a terze parti

Il progetto è ideato da Focus – Associazione di Promozione Sociale Onlus, in collaborazione con Videocommunity, ed è promosso dal Settore Politiche Giovanili della Città di Torino, con il sostegno del Ministero delle Politiche Giovanili e della Regione Piemonte, nell’ambito delle iniziative Your Time – Torino 2010 European Youth Capital.

ATTENZIONE!!!

  • I video inviati potranno essere pubblicati sulla sezione dedicata e resteranno a disposizione sia della redazione che della Città di Torino.
  • il bando scade alle ore 24,00 del 17 ottobre 2010.
  • le domande prive, anche solo in parte, dei dati e degli oggetti (foto, link, ecc.) richiesti, non saranno prese in considerazione.