Anteprima di Dreaming Apecar

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading...

Anteprima di Dreaming Apecar

______________________________________________

Descrizione

Redibis Film, in collaborazione con l’Associazione Museo Nazionale del Cinema e VideocommunityLa Romania a TorinoAnteprima di Dreaming Apecar
di Dario Samuele LeoneGiovedì 6 Giugno 2013 alle ore 21,00
Cecchi Point – Hub Multiculturale
Via Antonio Cecchi 17, TorinoIngresso liberoIl regista e Chiara Nicola, co-autrice del film, tornano ad occuparsi della figura della badante nel nostro paese dopo la fortunata esperienza di Adina e Dumitra (2010). In Dreaming Apecar la prospettiva è però rovesciata perché è una rappresentante della
comunità italiana, Caterina (interpretata da Lorenza Indovina) ad assistere un anziano signore romeno, Gheorghe (interpretato da Mircea Andreescu) che è stato portato a Torino contro la sua volontà dopo essersi fratturato il femore dal figlio Ionel, cinquantenne titolare di una ditta edile. Caterina, di carattere timido e chiuso, viene così catapultata in un mondo che non conosce, a fare un lavoro che non avrebbe mai immaginato di fare; ma proprio quando comincia a sentirsi più serena, una sera Gheorghe scompare misteriosamente. Ha inizio una corsa nella notte per le strade di Torino. Caterina sa di doverlo ritrovare o perderà di nuovo tutto: il lavoro, i nuovi amici e il cambiamento che è appena iniziato dentro di lei. Dario Samuele Leone dichiara: ”Le badanti, che pazientemente si prendono cura di persone anziane e/o non autosufficienti, sono per la grande maggioranza straniere
(immigrate in Italia per necessità economiche). Ma con la crisi economica lo scenario sta mutando. Essa infatti sta portando la classe media italiana verso una situazione economica e sociale che comporta sacrifici e perdita delle comodità acquisite. Il lavoro
disponibile è limitato, e ne paga enorme dazio chi tra le vecchie generazioni si è ritrovato disoccupato (per fallimenti o riduzioni del personale) e costretto a cercare qualunque tipo di lavoro. L’altro lato della medaglia mostra chi, immigrato in Italia, dopo anni di duro
lavoro è riuscito a compiere un salto di classe economico/sociale e un notevole miglioramento di qualità della vita. Torino è la città campione di questo fenomeno, in cui vive la più numerosa comunità romena d’Italia, in gran parte impiegata nell’edilizia. Il nostro cortometraggio prende spunto da questa realtà e si propone di raccontare una società che nel fallimento è costretta a cambiare, ritrovando una forza nelle differenze.” Il film è stato prodotto da Redibis Film, società di produzione cinematografica di Daniele
Segre e Daniele De Cicco, ed è stato interamente girato a Torino, per lo più nella periferia nord della città con il sostegno della Cooperativa ASS.I.S.TE, del Consorzio Imprenditori Edili Romeni Torino, l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, il Comune di BRA e il patrocinio del Comune di Torino e il Consolato Rumeno di Torino. Tra i set anche il Cecchi Point che ha ospitato una scena chiave del film: la festa dove Caterina
incontra e conosce la comunità romena. Alla serata parteciperanno l’autore, la sceneggiatrice, i produttori e i sostenitori del progetto.Per maggiori informazioni:
Cecchi Cinema a cura di Videocommunity e Associazione Museo Nazionale del Cinema

Salone delle Arti /Cecchi Point – Hub Multiculturale
Via Antonio Cecchi 17, Torino

cinema@cecchipoint.it – www.cecchipoint.it – www.amnc.itwww.videocommunity.net

Scrivi un commento